Il sito italiano sul mondo delle sigarette elettroniche

Prezzi delle sigarette elettroniche

Un kit di sigaretta elettronica con il suo astuccioIl costo della sigaretta elettronica varia  in base al modello che siamo intenzionati ad acquistare. Quando si valuta l’acquisto, inoltre, è importante tenere presente il prezzo del kit iniziale, dei liquidi e degli eventuali accessori.

All’interno di questa sezione proviamo a fare un quadro generale dei prezzi sia dei kit iniziali completi, sia dei singoli ricambi, ricordando che i costi variano (a volte di parecchio) a seconda sia della marca sia della tipologia di prodotti che si decide di acquistare.

Il prezzo del kit iniziale

Il kit iniziale di solito comprende tutto il necessario per passare alla sigaretta elettronica. Esistono kit doppi che contengono al loro interno due sigarette complete, in modo da avere uno o più atomizzatori di ricambio ed una seconda batteria, ed esistono kit singoli composti da una sola sigaretta.

Un kit singolo del tipo 510 costa mediamente sui 15-20 euro, mentre il costo di un kit singolo del modello eGO oscilla tra i 25 ed i 35 euro.

Il prezzo dei kit doppi invece sale leggermente, arrivando a costare circa 30-40 euro per i kit del modello 510 e circa 50 euro per il modello eGO.

I prezzi citati sono solo indicativi, il costo dei kit è influenzato, oltre che dalla tipologia di sigaretta, anche dalla marca della stessa.

Come spesso accade nel mercato, i brand più famosi impongono prezzi maggiori, anche se di poco, mentre i nuovi brand tendono ad arrivare sul mercato con prezzi fortemente competitivi.

Un altro fattore che influenza il prezzo è anche il tipo di atomizzatore presente nel kit: gli atomizzatori Tank a testina intercambiabile, ad esempio, hanno un costo leggermente superiore rispetto ad esempio ai clearomizzatori.

Prezzi dei ricambi, liquidi e accessori

Quando si acquista una sigaretta elettronica bisogna anche tenere presente i prezzi dei singoli ricambi e, soprattutto, del liquido. Fortunatamente non si tratta di costi eccessivi:

Un boccettino di liquido da 10 ml costa in media 6 euro, prezzo che può variare a seconda della quantità di nicotina presente, mentre scegliendo un liquido da 20 ml il prezzo medio è all’incirca di 10-12 euro.

Il consumo giornaliero di liquido dipende, per ovvia ragione, dalle abitudini del fumatore. Possiamo stimare che un fumatore medio (1 pacchetto di sigarette tradizionali al giorno) passando alla sigaretta elettronica consumerà all’incirca 2 ml al giorno di liquido. C’è da tenere presente, inoltre, che alcuni tipi di atomizzatori tendono a consumare più liquido di altri.

Il prezzo degli atomizzatori varia a seconda del tipo e della capacità degli stessi: il prezzo del classico atomizzatore Tank completo è di circa 10-12 euro, se invece si devono acquistare solo le testine intercambiabili allora il prezzo medio è di 15 euro per un blister da 5 testine.

Per chi invece desidera un nuovo clearomizzatore, la spesa che dovrà sostenere è di circa 6-8 euro per i classici CE4/CE5, mentre si riduce a 3-4 euro se si acquistano le cartucce dei modelli di tipo Phantom/F1.

Immancabili gli accessori, utili e spesso necessari per il fumatore digitale: il classico flaconcino con ago, particolarmente utile per riempire il serbatoio del liquido, costa circa 1 euro; mentre per la custodia rigida, pratica per portarsi in giro un kit di sigaretta elettronica con qualche ricambio, si andranno a spendere all’incirca una decina di euro.

Articolo di approfondimento:

Sigaretta elettronica, quanto mi costi? Qualche dato sui costi del fumo digitale