Il sito italiano sul mondo delle sigarette elettroniche

5 buone ragioni per regalarle una sigaretta elettronica a San Valentino

12 febbraio 2014 in Curiosità

Si sa, un diamante è per sempre. Fiori e cioccolatini sono ancora un regalo gettonatissimo. Una cena a lume di candela è sempre una mossa elegante, mentre un completo sexy accende il desiderio. Però, se è proprio amore quello che vi lega e un bacio al tabacco non è quello che si cerca per concludere la serata, allora una sigaretta elettronica può essere il cadeau in più per il prossimo San Valentino. Un regalo intelligente (da farsi anche in coppia). Le fumatrici in Italia sono più di 5 milioni, ancora troppe. E la loro salute è molto più preziosa di un diamante.

Tip: scriverle un biglietto di San Valentino che riporta alcuni dei benefici garantiti dallo stop al fumo.

1. Pelle sana e luminosa. Si sa che le donne hanno a cuore la salute della propria pelle. Zampe di gallina, rughe accentuate, labbra segnate dagli inconfondibili taglietti verticali, borse sotto gli occhi, guance cadenti, colorito pallido. Ecco gli effetti del fumo. Smettere di fumare non solo rallenta l’invecchiamento cutaneo, ma riesce addirittura a “far tornare indietro” l’orologio biologico della pelle di 13 anni. Lo ha dimostrato la campagna-studio promossa dal Comune di Milano in collaborazione con Lega italiana per la Lotta contro i Tumori. “Smettere di fumare fa diminuire le rughe e migliora colorito e luminosità della pelle”, spiega la dermatologa Riccarda Serri.

2. Addio al fiatone. Le donne sono più esposte ai danni respiratori causati dal tabacco: nel gentil sesso, infatti, la Broncopneumopatia cronico-ostruttiva (Bpco) si manifesta prima che nei maschietti. E basta anche un minor numero di sigarette rispetto agli uomini. Lo ha dimostrato uno studio condotto dai ricercatori norvegesi dell`Università di Bergen e americani dell`Harvard University.

3. Ossa più forti. Le donne, si sa, vanno incontro a un invecchiamento delle ossa più rapido, soprattutto con la menopausa. Ma il problema inizia da giovani. Infatti le ragazze che fumano hanno un rischio di osteoporosi più alto. Lo ha scoperto uno studio pubblicato sul Journal of adolescent health dai ricercatori del Cincinnati Childrens Hospital medical center (Usa).

4. Seno protetto. Gli effetti cancerogeni del fumo di sigaretta sono conosciuti da tutti, ma non tutti ne sembrano ancora consapevoli. I ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle hanno scoperto che le donne tra 20 e 44 anni che hanno fumato un pacchetto di sigarette al giorno per almeno 10 anni hanno un rischio il 60% più alto di sviluppare il cancro al seno positivo agli ormoni estrogeni. Un altro buon motivo per smettere, a cominciare da San Valentino.

5. Per chi cerca la cicogna. Smettere di fumare prima della gravidanza è spesso molto difficile, ma essenziale. I ricercatori  dello University College di Londra (Regno Unito) guidati da Allan Hackshaw hanno raccolto in uno studio su Human Reproduction Update i rischi per la salute del bambino: chi fuma (anche l’uomo, ovviamente) lo mette a rischio di diverse malformazioni tra cui difetti cardiaci, piede equino, disturbi gastrointestinali, labbro leporino, parto prematuro e peso basso. La sigaretta elettronica può aiutare nei casi più difficili a fare a meno del tabacco, ricordando che la nicotina non va usata in gravidanza, per gli effetti sullo sviluppo del nascituro. Smettere, in questo caso, è un obbligo.


Di Cosimo Colasanto

Commenta l'articolo